Comunicati IRCRI

 IRCRI / Comunicati IRCRI  

In questa sezione sono pubblicati i comunicati e le notizie di stampa relative alle questioni strettamente connesse agli ambiti di ricerca dell’Istituto di Ricerca Centrale della Repubblica Italiana.

 

(IlSole24Ore) CAMPOBASSO, 22 luglio 2014 – Roberto Galullo - Tassi usurari, il gip sconfessa il perito della Banca d’Italia. Altri sei mesi di indagine sulla denuncia di un imprenditore.

(ANSA) – BARI, 25 giugno 2014Usura:gip,funzionario Bankitalia superficiale,nuove indagini. Giudice Campobasso bacchetta consulente pm su tassi bancari. Ritenendo ”superficiale” la consulenza offerta alla procura di Campobasso da un funzionario di Bankitalia, il gip del tribunale della città molisana, Libera Maria Rosaria Rinaldi, ha rigettato la richiesta di archiviazione di un’indagine per usura bancaria a carico di tre dipendenti di una filiale di Unicredit e ha ordinato al pm di compiere nuove indagini entro sei mesi ”attesa la complessità della vicenda”. L’opposizione alla richiesta di archiviazione era stata avanzata da un imprenditore molisano. Il giudice ha stabilito che la relazione del consulente del pm ”va rigorosamente integrata con tutti i punti rilevati dall’opponente sul calcolo degli interessi usurari e delle commissioni di massimo scoperto (non già sulla giurisprudenza che è materia sottratta alle considerazioni dei consulenti)”. ”E’ appagante sapere – dichiarano da Bari i legali dell’imprenditore, avv. Michele Coratella e prof. Arcangelo Marrone – che un imprenditore sia riuscito ad ottenere, quantomeno al momento, la sospensione delle procedure esecutive immobiliari avviate dai creditori in quanto dal ricalcolo degli interessi e delle commissioni, gli istituti bancari coinvolti nell’indagine penale, risulterebbero addirittura debitori dell’azienda molisana. L’usura è un reato ma è anche una fenomenologia di carattere sociale e culturale tenuto conto che a causa di essa nell’ambito dell’economia reale le imprese, le famiglie, dispongono, e oggi più che mai, di un minor quantitativo di moneta. Fintantoché il meccanismo di calcolo degli interessi che la banca applica alla clientela nell’ambito dell’estratto (Teg), risulterà confusa, le banche continueranno ad applicare alla clientela condizioni economiche usurarie pur rimanendo, nei limiti dei tassi soglia”. (ANSA).


# #